Stampa

Crotto Isidoro Crotto Isidoro Hot

Crotto Isidoro

Indirizzo

Via / piazza
via Vanzonico 14
Città
Stazzona
Regione
Lombardia
Provincia
Como

Informazioni

Giorno di chiusura
aperto da aprile a novembre
Orari
mezzogiorno e sera
Prezzi
20-25 €

Contatti

Telefono
0344-88313

Image Gallery

Crotto Isidoro
Crotto Isidoro
Crotto Isidoro
Crotto Isidoro

Map

Alterna origine/destinazione

Opinione autore

Crotto Isidoro 2012-05-22 21:21:33 Locuste
Voto medio 
 
7.6
Qualità 
 
7.0
Quantità 
 
9.0
Servizio 
 
6.5
Prezzo 
 
8.0
Opinione inserita da Locuste    22 Mag, 2012
Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensione

Data di visita
Luglio 29, 2017
Recensione
Posto proprio all'estremità nord-ovest del Lago di Como, l'abitato di Stazzona è famoso soprattutto per i suoi antichi crotti, una variante locale di quelli (celeberrimi e non troppo distanti) di Chiavenna. Il concetto di base resta lo stesso: grotte naturali o scavate nella roccia in cui spira il "sorèl", una corrente d'aria a temperatura costante di circa 6-8 gradi, che permette di stagionare e conservare cibi e bevande per tutto l'anno. Da secoli usati come dispense, i crotti hanno conosciuto una nuova fioritura negli ultimi decenni trasformandosi in vere e proprie osterie e ristoranti, ideali per abbuffate dei robusti piatti locali: a Stazzona (che è anche teatro di un'apposita sagra) ce ne sono in gran numero, e i quattro più noti sono concentrati nel giro di poche decine di metri, lungo la stradina che porta il nome di via Vanzonico. Aperti solo nella stagione estiva, i locali possono contare su un'atmosfera ideale per pranzi e cene in compagnia: grandi tavolate condivise all'aperto, menu standardizzato a prezzi contenutissimi, piatti semplici e genuini e quantità davvero spropositate di cibo! La qualità non è sempre la stessa dei migliori esponenti del genere, ma ci si accontenta ben volentieri...

Una lista dei piatti è disponibile ed è possibile "persino" ordinare alla carta, ma è quasi inutile specificare che si tratta di un'opzione residuale: la stragrande maggioranza dei visitatori opta naturalmente per il menu fisso, che mette alla prova anche gli stomaci più allenati per un conto finale ridicolo (impossibile spendere più di 25 euro). Già gli antipasti fanno capire l'antifona: salumi misti di ogni tipo, dal salame alla coppa passando per lardo, pancetta e bresaola, ma soprattutto ottimi formaggi di montagna - specialità delle valli lariane - compreso un morbido caprino. In più, l'immancabile polenta taragna con cotechino, verdure sottaceto e naturalmente abbondante vino rosso sfuso: nulla di che, ma decisamente bevibile e soprattutto indispensabile per affrontare il resto del pasto.

Il menu, infatti, procede con la classica "polenta oncia", stracarica di burro e formaggio e servita nel tipico coccio: discreta, ma certamente non al livello dell'irraggiungibile Crotto da Gusto e di altri locali analoghi. E' sui secondi che il locale fa veramente la differenza: accanto al robusto brasato arriva infatti in tavola una succulenta grigliata di carne, composta da salsicce, braciole e soprattutto dalle celebri costine, il piatto più apprezzato della casa. C'è di che essere soddisfatti, in particolare se per chiudere ci si concede una fetta della tipica torta di pane (o miascia) e soprattutto un bicchierino - o più - delle ottime grappe alla camomilla o ai mirtilli. In conclusione, un indirizzo senza pretese per mangiate "importanti" con vista sul lago.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

Ricerca rapida

Regione
Provincia

Login Form

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits - Nota legale