Stampa

'Na biretta e via

Pubblicato Lunedì, 01 Marzo 2010 20:32
Ormai è un appuntamento fisso per tutti gli appassionati della bevanda di Gambrinus: quest'anno l'Italia Beer Festival festeggia la quinta edizione, pur passando attraverso svariati cambiamenti di denominazione e di location. La scorsa edizione è andata così così (qui potete leggere il nostro reportage) e nel 2010 si cambia di nuovo rotta: confermato il Palalido di Milano come sede dell'evento, anticipate però le date - da venerdì 5 a lunedì 8 marzo - ed eliminata la giornata per soli operatori, che sarà trasferita al BQ di via Losanna e accessibile soltanto tramite presentazione di visura camerale. In quanto "giornalisti" (almeno in parte) un po' ci dispiace per quest'ultima decisione, ma tant'è. Per i comuni mortali, l'ingresso alla manifestazione nelle giornate di venerdì, sabato e domenica costerà 8 euro, comprensivi di bicchiere e portabicchiere; biglietto ridotto (6 euro) per chi entra prima delle 19 il venerdì, prima delle 17 il sabato o prima delle 15 la domenica. Le singole consumazioni sono invece acquistabili tramite gettoni da 1 euro: un gettone per un assaggio da 10 cl, due per 20 cl. Il Palalido chiuderà i battenti alle 2 venerdì e sabato, a mezzanotte la domenica.

Oltre 200 le birre in degustazione
, provenienti da 30 birrifici artigianali: molti sono già noti, come l'Orso Verde di Busto Arsizio, il birrificio Bauscia, il Menaresta e il Bi-Du. Massiccia la rappresentanza lombarda, tre partecipanti dall'estero: gli irlandesi della Carlow Brewing Company, i tedeschi della Schäffler Bräu e soprattutto i belgi della brasserie Les 3 Fourquets di Pierre Gobron, creatore della famosa birra Lupulus. Previsti numerosi laboratori gratuiti nel corso della manifestazione, anche se i posti sono ormai esauriti: tra i più stuzzicanti la presentazione della birra afrodisiaca La 30 (con il pornoattore Franco Trentalance...) e una verticale di abbinamento tra Parmigiano Reggiano e i prodotti del birrificio Montegioco. Previsti anche spettacoli di musica dal vivo, danza dal ventre e come da tradizione gare di freccette organizzate dalla Federazione della specialità.
La novità di quest'anno sono gli eventi fuori salone che si svolgeranno da martedì 2 a giovedì 4 marzo: tre cene a tema in abbinamento con le birre del festival alla Pazzeria di piazza Bande Nere, al BQ di via Losanna e al Woodstock di via Ludovico il Moro. Tutte le informazioni sul sito dell'Associazione Degustatori Birra.