Trattoria del Forno Trattoria del Forno

Trattoria del Forno

Indirizzo

Via / piazza
via Conte Cungi 22
Città
Monte San Savino
Regione
Toscana
Provincia
Arezzo

Informazioni

Giorno di chiusura
nessuno
Orari
mezzogiorno e sera
Coperti
60+40 esterni
Prezzi
45-50 €
Carte di credito

Contatti

Telefono
0575-844459
E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Image Gallery

Trattoria del Forno
Trattoria del Forno

Opinione autore

Trattoria del Forno 2018-09-07 16:52:52 Locuste
Voto medio 
 
7.3
Qualità 
 
8.0
Quantità 
 
8.5
Servizio 
 
8.0
Prezzo 
 
4.5
Opinione inserita da Locuste    07 Settembre, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensione

Data di visita
Agosto 01, 2018
Recensione
La leggenda, orgogliosamente tramandata dagli autoctoni, vuole che a Monte San Savino si mangi la carne migliore dell'intera Toscana, e non per caso: la bella cittadina in provincia di Arezzo, posta proprio all'imbocco della val di Chiana, è sempre stata un inevitabile punto di passaggio per tutti i mercanti di bestiame che dall'aretino si dirigevano a Siena e poi verso il litorale. I macellai di Monte San Savino, dunque, godevano del diritto di prima scelta sugli esemplari migliori, e da qui nasce una lunga tradizione di apprezzatissime locande e bracerie. Certo è che oggi il centro storico tra le mura pullula di ristoranti specializzati in carne, e tra questi la Trattoria del Forno è uno dei più suggestivi, con la sua griglia a vista posta proprio all'ingresso e i suoi locali ricavati da un antico forno. Benché possa apparire al primo impatto un po' troppo "turistico", il ristorante non tradisce la sua fama: piatti genuini e abbondanti, servizio rapido e cortese, atmosfera conviviale.

I prezzi, in linea con la media della zona, non sono troppo abbordabili, a meno di optare per uno dei menu degustazione. Il consiglio sarebbe quello di saltare gli antipasti, ma non è facile da seguire: troppo invitanti i crostini toscani ai fegatini (5 euro), così come le bruschette ai porcini, i salumi toscani e il pecorino "del pastore". Il tagliere (15 euro), che oltre a salumi e formaggi comprende anche panzanella e torte salate, è l'opzione ideale per due persone. Tra i primi la scelta è praticamente obbligata: i saporitissimi pici al ragù di chianina (8 euro) sono uno dei cavalli di battaglia della casa, anche se non mancano le alternative, come i tagliolini al tartufo, i tortelli del Casentino (con porri, rigatino e scaglie di grana) e i caratteristici pici all'aglione.

Il meglio arriva ovviamente con i secondi, a cominciare dall'immancabile fiorentina (4,5 euro all'etto), davvero spettacolare per qualità e cottura. Gustosissime anche la tagliata, al rosmarino (12 euro) o al tartufo (18 euro), e la bistecca di costata. Per i più esigenti non manca il filetto (7 euro/hg), con o senza tartufo. Un cartello all'ingresso specifica il precetto della casa: non si serve carne ben cotta! Inevitabile che passino un po' in secondo piano i dolci, anche se i cantuccini al vin santo e il semifreddo al limone e mandorle con composta di fragole meriterebbero un assaggio. Buono l'assortimento di vini toscani, con una ristretta scelta anche al calice. A fine pasto vengono portate direttamente in tavola le bottiglie dei liquori della casa: classici come limoncello, alloro e liquirizia, ma anche sperimentazioni più ardite (basilico, zafferano).
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

Ricerca rapida

Regione
Provincia

Login Form

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits - Nota legale