Ristorante del Gallo Ristorante del Gallo

Ristorante del Gallo

Indirizzo

Via / piazza
via Vittorio Emanuele 164
Città
Anagni
Regione
Lazio
Provincia
Frosinone

Informazioni

Giorno di chiusura
mercoledì
Orari
mezzogiorno e sera
Coperti
50+60 esterni
Prezzi
35-40 €
Carte di credito

Contatti

Telefono
392-1406105
E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Image Gallery

Ristorante del Gallo

Opinione autore

Ristorante del Gallo 2018-09-14 15:46:26 Locuste
Voto medio 
 
7.3
Qualità 
 
8.5
Quantità 
 
7.5
Servizio 
 
8.0
Prezzo 
 
5.0
Opinione inserita da Locuste    14 Settembre, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensione

Data di visita
Agosto 02, 2018
Recensione
L'Italia intera, ma quella centrale in particolare, pullula di borghi apparentemente sonnolenti e decadenti, ma in grado di procurare le vertigini al solo pensiero della storia che trasuda dalle loro mura. Anagni, città di papi e di schiaffi, è naturalmente tra questi e persino il Ristorante del Gallo non fa eccezione. Il centralissimo locale, adiacente allo storico portico comunale, è infatti in attività addirittura dal 1700 (quando era l'unica locanda cittadina) e deve il suo nome a uno dei cavalieri francesi protagonisti dello storico "schiaffo di Anagni", soprannominato appunto il Gallo. E se la location è incantevole - soprattutto d'estate, quando si può mangiare all'ombra dell'antico portico - non è da meno il menu, in cui la ricerca culinaria è diventata tradizione al punto da generare addirittura un piatto coperto da copyright!

La lista si apre con una serie di semplicissimi, ma deliziosi antipasti: crudo e mozzarella, affettati misti, crostino con mozzarella e alici (10 euro) e le prelibate bruschette miste (4 euro). Nei primi (12 euro) la cucina dà il suo meglio, soprattutto con l'inimitabile timballo alla Bonifacio VIII (marchio registrato), uno sformato di fettuccine con ragù, polpette e prosciutto: il piatto è disponibile solo nei giorni festivi, o su ordinazione. Eccezionali sono anche i fusilli del gallo, preparati con un originalissimo pesto di cicoria e ceci che dà al piatto un gusto leggermente amaro. La tradizione ha il suo spazio con rigatoni cacio e pepe, spaghetti alla carbonara e tonnarelli alla gricia (intitolati a Nicola, un cliente storico). La maggior parte dei primi sono preparati con la pregiata pasta Felicetti.

I secondi sono riservati agli amanti della carne: la totalità dell'offerta, o quasi, proviene dalla griglia, con tagliata e bistecche di manzo (4 euro all'etto) anche di razza marango, braciola di maiale, pollo alla griglia, salsicce e filetto. In alternativa abbacchio (15 euro) e il delizioso capretto alla cacciatora, il tutto con contorno di patate al forno o fritte, verdure di stagione e carciofi alla giudia. Pochi ma interessanti i dolci, dalla debordante Coppa del Monsignore alle ciambelle al vino, passando per zuppa inglese e tiramisù. Ben fornita la cantina, con diversi vini offerti anche al calice: da provare la DOC locale, il Cesanese del Piglio.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

Ricerca rapida

Regione
Provincia

Login Form

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits - Nota legale