Trattoria Zamboni Trattoria Zamboni

Trattoria Zamboni

Indirizzo

Via / piazza
via S.Croce 73
Città
Lapio
Regione
Veneto
Provincia
Vicenza

Informazioni

Giorno di chiusura
lunedì e martedì
Orari
mezzogiorno e sera
Coperti
120+70 esterni
Prezzi
45-50 €
Note
Prenotazione consigliata

Contatti

Telefono
0444-273079
Telefono alternativo
333-2268977
E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Image Gallery

Trattoria Zamboni
Trattoria Zamboni
Trattoria Zamboni
Trattoria Zamboni

Opinione autore

Trattoria Zamboni 2020-09-23 10:34:59 Locuste
Voto medio 
 
7.3
Qualità 
 
8.5
Quantità 
 
8.0
Servizio 
 
8.0
Prezzo 
 
4.5
Opinione inserita da Locuste    23 Settembre, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensione

Data di visita
Settembre 06, 2020
Recensione
A chi non si accontenta di vederli dall'autostrada A4 - ma non è necessario allontanarsene di molto - i Colli Berici offrono angoli incantevoli, gioielli paesaggistici nascosti e soprattutto (dal nostro punto di vista) ghiotte sorprese gastronomiche. Tra queste c'è la Trattoria Zamboni, che trattoria forse lo è stata una volta, ma oggi è un elegante e curato ristorante con una bella veranda affacciata sulle colline. Frequentato per feste e cerimonie, il locale è però adattissimo anche per chi vuole "solamente" concedersi un assaggio delle specialità più tradizionali, con qualche gradita variazione sul tema e un'attenzione particolare agli ingredienti a chilometro zero. E finito il pranzo, nella bella stagione, c'è spazio per una passeggiata "defatigante" lungo il vicino lago di Fimon.

Gli antipasti sono forse la portata meno interessante del menu, ma un assaggio di soppressa con sottaceti e polentina (8 euro) non fa mai male; in alternativa, sformatino di zucca su fonduta di grana padano o crostone con stracciatella e prosciutto crudo veneto. Con i primi (10-12 euro), invece, si comincia a fare sul serio: in stagione sono imperdibili le fettuccine con finferli freschi, ma anche gli gnocchi di patate con bruscandoli (tipica erba selvatica), le pappardelle al ragù bianco di sorana e asparagi e i maltagliati al tartufo nero meritano sicuramente fiducia. Non bisogna inoltre dimenticare di farsi elencare dal personale le proposte fuori menù.

Sui secondi domina ovviamente un perfetto baccalà alla vicentina con polenta e verdure (15 euro), ma le altre proposte non sono meno gustose: lumachine in umido, petto di faraona con tartufo nero (17 euro), luccio in crosta di erbe, oltre alla carne alla brace (filetto o costata) e, se si è fortunati, alla selvaggina, dal cinghiale al cervo. Finita? Assolutamente no: i dolci (6 euro) sono un must, a partire dalla deliziosa zuppa di ciliegie di Lapio con gelato alla cannella, per arrivare alla sfoglia caramellata con miele d'acacia, crema e fragole o al semifreddo allo zabaione e porto con salsa di melone. La lista dei vini al calice è particolarmente ricca, con ottimi prodotti di cantine come Cà Rugate e Inama, ed è accompagnata da una sintetica ma meritevole selezione di bottiglie per "bere bene a pochi schei". Tutto da applausi, anche grazie a un servizio impeccabile.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

Ricerca rapida

Regione
Provincia

Login Form

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits - Nota legale