Dettagli Recensione

 
Ristorante cingalese Lucky Seven 2012-05-23 19:11:11 Locuste
Voto medio 
 
7.6
Qualità 
 
6.0
Quantità 
 
9.5
Servizio 
 
6.0
Prezzo 
 
9.0
Opinione inserita da Locuste    23 Mag, 2012
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensione

Data di visita
Settembre 11, 2008
Recensione
Tanto esotico da diventare un'istituzione locale: paradossi che possono capitare nella Milano globale, dove i più celebri ristoranti di cucina straniera vantano ormai una militanza decennale. E' il caso del Lucky Seven, un ex circolo ENAL trasformato da tempo in buffet cingalese, la cui italianità peraltro non sta soltanto nella perfetta simbiosi con il tessuto del luogo (alla faccia di chi non crede nell'integrazione), ma anche nella cucina. I piatti principali, infatti, pur non tradendo la tradizione dello Sri Lanka, sono piuttosto "edulcorati" per adattarli ai gusti locali. Spiccano comunque le peculiarità della cucina cingalese, ricca di fritti e di spezie, e spicca anche l'ingombrante buffet self service a consumazione illimitata che costituisce un "must" del locale.

I punti di forza del Lucky Seven, infatti, sono due: le enormi sale (può ospitare quasi 400 persone!) e la quantità di cibo messa a disposizione dei visitatori per soli 15 euro la sera e 10 euro a mezzogiorno, bevande escluse. E' vero che la limitata varietà dei piatti sconsiglia di servirsi all'infinito, ma resta comunque un'offerta strepitosa in quel di Milano. Accompagnati dalla Lion, fresca e non disprezzabile birra locale, si comincia dunque con un letto di riso bianco e riso al curry e uvetta oppure di noodles con verdure (che sconsigliamo), sul quale distendere i vari piatti: succulento in particolare lo spezzatino di manzo masala e assai gustose anche le melanzane che ricordano molto da vicino la nostra caponata.

Tra le altre possibilità a disposizione, ecco spuntare calamari fritti con peperoni, pollo alle spezie e l'ottimo masala wade (lenticchie con farina di cipolle). Da non sottovalutare poi il banco delle insalate, come insalata russa e soia verde; tra i condimenti c'è l'inconsueto cocco grattuggiato. Compresi nel buffet anche i dolci tra cui crème caramel, macedonia, ananas e gelato. In aggiunta a tutto ciò non mancano alcuni interessanti piatti "alla carta": tortellone di carne, rotolini di verdure, gamberi alla diavola (?). Suggeriamo soprattutto le piccantissime polpettine di pesce e patate. Infine un'ultima feature da tenere ben presente: il ristorante - dietro presentazione di un documento - offre il buffet gratuito a chi compie gli anni!
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Powered by JReviews

Ricerca rapida

Regione
Provincia

Classifica

Login Form

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits - Nota legale