A Casa Mia A Casa Mia Hot

A Casa Mia

Indirizzo

Via / piazza
viale Mazzini 56
Città
Marino
Regione
Lazio
Provincia
Roma

Informazioni

Giorno di chiusura
martedì
Orari
sera
Prezzi
30-35 €
Note
ATTENZIONE: Il ristorante risulta aver cessato l'attività.

Contatti

Telefono
06-93661159
Telefono alternativo
347-9380280

Map

Alterna origine/destinazione

Opinione autore

A Casa Mia 2012-05-16 20:34:22 Locuste
Voto medio 
 
7.9
Qualità 
 
8.5
Quantità 
 
8.5
Servizio 
 
8.0
Prezzo 
 
6.5
Opinione inserita da Locuste    16 Mag, 2012
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensione

Data di visita
Ottobre 04, 2006
Recensione
Sede di una famosa sagra dell’uva, Marino – cittadina dei Colli Albani – rappresenta anche un’ottima meta per gite gastronomiche; numerosi sono i locali a disposizione dei turisti, non tutti però rappresentano degnamente la cucina regionale. Il locale qui presentato è però una sicurezza già dal nome: "A casa mia" evoca una cucina tradizionale e genuina, e i risultati non deludono. Daniele Bertinelli, il gestore, parte annunciando un antipasto leggero, ma via via sfodera tutti i capisaldi della gastronomia locale con qualche "licenza poetica" che non scontenta affatto. Il tutto a prezzi decisamente abbordabili.

Già a partire dall’antipasto si può constatare la bontà della nostra scelta: in successione arrivano fritto misto di verdure, coppiette (specialità locale, costituita da carne di cavallo essiccata con abbondante sale e peperoncino), ottimi affettati e qualche azzardo, come la fettina di arancia fritta nella pastella.
Finito l’antipasto arriva il momento dei primi: il periodo fine estate-inizio autunno è segnato indelebilmente dai funghi dei boschi della zona, che ritornano anche nei piatti proposti dai ristoranti locali. Si possono quindi assaggiare i tagliolini ai funghi porcini, ottimi, ed altri primi di buona qualità come le trofie (leggermente diverse dalla ricetta genovese) ai quattro formaggi con zucchine fritte ed i ravioli di carne e ricotta.

Dopo aver messo a dura prova anche qualche accanito mangiatore, lo chef passa ai secondi: oltre alle classiche bistecche di filetto (ai porcini, al pepe verde, allo speck), all’immancabile abbacchio ed agli straccetti è possibile degustare anche gli arrosticini, specialità abruzzese. Va detto però che i secondi, sia pure di ottima qualità, non sono al livello delle portate precedenti sul piano dell'abbondanza. Infine, nota ancora positiva, i dolci: in particolare la torta con millefoglie e pezzetti di cioccolato o fragola, da provare. La scelta dei vini non è particolarmente ampia (solo un paio di etichette doc, oltre ai classici vini dei colli) ma sufficiente ad allietare la serata.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

Ricerca rapida

Regione
Provincia

Login Form

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits - Nota legale